Prima Pagina  
Menu principale
Prima Pagina
Ultime Notizie
Attualità, Costume e Società
Storia e Cultura
Arte e design
Sport e Spettacolo
Italiani Estero
Personaggi e Biografie
Calendario Eventi
Galleria Immagini
Servizi
Attività
Pubblicazioni
Newsletter
Rappresentanze Estero
Archivio
Chi siamo
Contatti
Gerenza
Calendario Eventi
SunMonTueWedThuFriSat
010203040506
07080910111213
14151617181920
21222324252627
282930
Login Form





Lost Password?
No account yet? Register
Syndication
Syndication

 
testata
Ultime Notizie
Agenda appuntamenti del 6 febbraio 2009
Agenda. Tutti i pezzi
5 febbraio 2009 - Ecco i principali appuntamenti di venerdì 6 febbraio in Italia e nel mondo.
LUSSEMBURGO - Tra Sacro e Profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte della Banche Italiane.
TEL AVIV - Sounds and Visions. Artists’ Films and Videos from Europe.
NEW YORK - Sign of sound. Performance Fabiana Yvonne,  Lugli Martinez e Matthew Garrison.
MOSCA - Vertice Ue-Russia.
MONACO - 45mo convegno sulla Sicurezza, presente tra gli altri il vice presidente americano Joe Biden, il segretario generale della Nato Jaap de Hoop Scheffer, il presidente della commissione Ue Barroso. Per l'Italia partecipa il ministro della Difesa Ignazio La Russa.
Read more...
 
Cinema, no a proiezioni di 'Ex' nelle sale parrocchiali
Percorsi nel cinema
5 febbraio 2009 - Niente ' Ex' nelle sale parrocchiali. Per il film corale di Fausto Brizzi, in uscita venerdì 6 febbraio, nessuna proiezione sugli schermi parrocchiali. Nella pellicola, il prete interpretato da Flavio Insinna abbandona la tonaca per amore. Il film, infatti, è stato considerato nella classifica stilata dalla Commissione Nazionale di valutazione Film, curata dall'Acec per conto della Cei "sconsigliabile, non utilizzabile, superficiale". Un giudizio che porta alla sua esclusione dalla programmazione delle circa mille sale riunite dall'Associazione Cattolica Esercenti Cinema.
Read more...
 
Battisti, Pe: Brasile tenga conto sentenza Italia
Cesare Battisti. La giustizia brasiliana nega l'estradizione e lo rende "rifugiato politico" 
5 febbraio 2009 - Con 46 sì, 8 no e nessun astenuto il Parlamento europeo ha approvato la risoluzione sul caso di Cesare Battisti, con la quale si confida che il riesame della decisione da parte del Brasile tenga conto della sentenza emessa da uno Stato dell'Ue "nel pieno rispetto dei principi di legalità su cui si fonda l'Ue". Presentata dai gruppi del Ppe, Pse, Liberaldemocratici e Uen, la risoluzione è stata posta in votazione dopo che la socialista Martine Roure e il verde Gerard Onesta avevano sollevato la questione della scarsa presenza di deputati al momento del voto.
Read more...
 
Omicidio di Garlasco, Panorama: ecco il materiale sul pc di Stasi
Omicidio di Garlasco. Tutti i pezzi
5 febbraio 2009 - Foto, film a luci rosse, racconti hard e riprese personali. Il settimanale Panorama, in edicola il 6 febbraio, pubblica un servizio di cui è stata data un'anticipazione, con un elenco del materiale e di che tipo, trovato nel computer di Alberto Stasi, unico indagato nell'omicidio della fidanzata Chiara Poggi, uccisa a Garlasco il 13 agosto 2007. Ci sono  file musicali, foto pedopornografiche (per le quali Stasi è già indagato), ma anche di aerei, donne violentate, persone sofferenti.
Read more...
 
Arte, Croppi: vogliamo aprire casa Balla a Roma
Percorsi nell'Arte, nell'Architettura, nel Design e nella Fotografia 
5 febbraio 2009 - La casa dove il pittore futurista Giacomo Balla trascorse nella capitale gli ultimi 30 di vita, diventerà fruibile "almeno per gli studiosi". È quanto assicura l'assessore alla cultura del Comune di Roma Umberto Croppi, che ha fatto un sopralluogo nell'abitazione in via Oslavia, nel quartiere Prati, dopo un falso allarme stampa di infiltrazioni d'acqua nell'appartamento. "È un oggetto d'arte straordinario - ha detto estasiato l'assessore - pieno di decorazioni e dove la maggior parte dei mobili sono stati costruiti dalle mani dell'artista. Un valore incalcolabile sul mercato perché praticamente si tratta di un'opera d'arte tridimensionale.
Read more...
 
Meteo, in arrivo piogge e temporali sul centro-nord
5 febbraio 2009 - In arrivo pioggia e temporali sull'Italia centro-settentrionale. Il tutto è causato da una nuova perturbazione di origine che sta raggiungendo la penisola. Per questo, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un allerta meteo valido dalle prime ore di venerdì 6 febbraio: gli esperti prevedono temporali localmente anche molto intensi e venti forti su tutto il nord Italia e sulle regioni centrali tirreniche. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso sulle Alpi a quote superiori agli 800-1.000 metri.
Read more...
 
Moto Gp, Valentino Rossi cade durante le prove, nessun danno
Moto Gp 2009. Tutti i pezzi 
5 febbraio2009 - Durante le prime prove ufficiali del motomondiale, in Malesia, Valentino Rossi finisce a terra senza conseguenze. Dopo essersi tagliato mano e piede sinistri due giorni fa per un banale incidente domestico, il pesarese è caduto oggi nella prima giornata di test della nuova Yamaha sul circuito di Sepang. Fortunatamente, non si è fatto nulla. “Niente di grave - ha detto Rossi ai box -. È solo che mi fanno male le mie ferite".
Read more...
 
Fratellini di Gravina, oggi si decide sull'archiviazione
Fratellini di Gravina. Tutti i pezzi
5 febbraio 2009 – Ha preso il via oggi presso il Tribunale di Bari, l’udienza a porte chiuse per discutere l’opposizione alla richiesta di archiviazione, avanzata dalla Procura, nell’ambito dell'inchiesta contro Filippo Pappalardi, il papà dei fratellini di Gravina di Puglia, Ciccio e Tore.
Read more...
 
Salute, al via la campagna antifumo voluta dal governo
5 febbraio 2009 - Il fumo uccide 5,4 milioni di persone nel mondo ogni anno, di cui 80.000 in Italia. Il ministero del Welfare ha pertanto deciso di lanciare una nuova campagna antifumo, che ha per obbiettivo la riduzione del numero di fumatori abituali, la sensibilizzazione dei fumatori sui danni provocati agli altri, al fine di tutelare i non fumatori e la prevenzione dell’avvicinamento dei giovanissimi alle sigarette.
Read more...
 
Delitto Perugia, Sollecito spostato da Terni a Perugia
Delitto Perugia. Tutti i pezzi
5 Febbraio 2009 – Dopo essere stato spostato dal carcere di Terni a quello di Perugia, Raffaele Sollecito domani prenderà parte, davanti alla Corte d'assise di Perugia, alla seconda udienza del processo per l'assassinio di Meredith Kercher nel quale è imputato con Amanda Knox (tutti e due hanno comunque sempre negato qualsiasi addebito). A quanto si apprende dall’ Ansa, il trasferimento è connesso proprio alle necessità processuali.
Read more...
 

tutte le ultime notizie - all news >>


 
Sondaggi
Sondaggi
Chi è online
 
Annuncio Pubblicitario
 
Ornella Vanoni, biografia PDF Print E-mail
Friday, 17 October 2008
Cantante, nata a Milano il 22 settembre 1934.

Ornella Vanoni. Con "Più di me" torna a stupire la sua voce unica e ammaliante

ornellavanoni.jpgDotata di una voce intensa e particolari, Ornella Vanoni è una delle più grandi interpreti italiane. La sua grande qualità vocale e il suo eclettismo la portano a spaziare da brani pop al jazz alla musica latinoamericana. Figlia di un industriale farmaceutico, la Vanoni studia in diversi collegi all’estero. In seguito studia presso l’Accademia d’Arte drammatica del Piccolo Teatro diretta da Giorgio Strehler (con il grande regista teatrale nasce un’importante storia sentimentale). Proprio Strehler, insieme a Fiorenzo Carpi, Gino Negri e Dario Fo scrive le “canzoni della mala”, brani popolari che raccontano vicende della malavita di Milano. L’interpretazione di questi pezzi, con i quali partecipa al Festival dei Due Mondi di Spoleto nel 1959, impone la cantante milanese al pubblico e alla critica nonostante le canzoni, a causa delle storie di delinquenza raccontate, incontrino ostracismo. I brani vengono raccolti in due extended play: “Le canzoni della malavita” (1958) e “Le canzoni della malavita 2” (1959).

In precedenza la Vanoni aveva debuttato in teatro (nel 1957) ne “I giacobini” di Federico Zardi con la regia di Strehler. Sono anni in cui alla musica l’artista milanese abbina una intensa attività di attrice. Sul palcoscenico le sue interpretazioni le valgono due premi San Genesio come migliore attrice: nel 1961 per il suo ruolo ne “L’idiota” di Marcel Achard e nel 1963 per la recitazione in “La fidanzata del bersagliere” di Edoardo Anton. Artista eclettica, la Vanoni si dedica anche al cinema, debuttando nel 1961 sul grande schermo in “Romolo e Remo”, pellicola diretta da Sergio Corbucci. Nel 1963 ottiene grande successo nel ruolo di Rosetta in “Rugantino” musical di Pietro Garinei, Sandro Giovannini, Pasquale Festa Campanile e Massimo Franciosa. La Vanoni ha la possibilità di recitare al fianco di due grandi attori quali Aldo Fabrizi e Nino Menfredi e lo spettacolo nel 1964 viene portato a Broadway. Fondamentale nella sua carriera è il 1960 anno in cui incontra il cantautore di Monfalcone Gino Paoli. Tra i due nasce una profonda storia d’amore ed anche un importante sodalizio artistico. Per la cantante di Milano Paoli scrive la magnifica “Senza fine”, uno dei grandi brani della musica italiana, che scala rapidamente le classifiche e diviene uno strepitoso successo di pubblico e critica. Del cantautore di Monfalcone la Vanoni porterà al successo anche “Anche se” (1962) e “Che cosa c’è” (1963).

Nel 1964 partecipa al Festival di Napoli vincendo, in coppia con Domenico Modugno, con il brano “Tu si’ ‘na cosa grande” (la cui musica è scritta dallo stesso cantante di Polignano a mare). Nello stesso anno recita nel film a episodi “Amori pericolosi” di Giulio Questi, Carlo Lizzani e Alfredo Riannetti. Nel 1965 è presente per la prima volta al Festival di Sanremo, in abbinamento, con il brano “Abbracciami forte” di Mogol e Donida. Da allora al 1970 prende parte svariate volte alla Kermesse: nel 1966, con Orietta Berti canta “Io ti darò di più”, scritta da Memo Remigi e Alberto Testa; nel 1967 con Mario Guarnera canta la stupenda “La musica è finita” di Umberto Bindi, Nisa e Franco Califano; nel 1968 ottiene il secondo posto, abbinata a Marisa Sannita, con il brano scritto da Tony Renis “Casa bianca”; nel 1970 arriva al quarto posto cantando “Eternità” di Giancarlo Bigazzi e Claudio Cavallaro. Escono altri due brani di grande successo: “L’appuntamento” (1970) e “Domani è un altro giorno” (1971).

Nel 1971 è in televisione nello sceneggiato “Il mulino del Po” di Sandro Bolchi, tratto dall’omonimo romanzo di Riccardo Bacchelli. Nel 1976 avviene l’incontro con la musica brasiliana nello stupendo album “La voglia la pazzia l’incoscienza e l’allegria” in cui canta insieme a Vinicius de Moraes e Toquinho. Conduce una serie di varietà televisivi (“Fatti e fattacci” nel 1975 insieme a Gigi Proietti, “Io te tu io” nel 1978 insieme a Walter Chiari, “Due come noi” nel 1979 insieme a Pino Caruso) e nel 1979 è protagonista al fianco di Ugo Tognazzi de “I viaggiatori della sera”, pellicola diretta dallo stesso attore di Cremona. Anno importante anche il 1985: tournée e doppio live con Gino Paoli “Insieme” e grande interpretazione al fianco di Giorgio Albertazzi in “Commedia d’amore” di Bernard Slade con la regia dello stesso Albertazzi. L’anno seguente incide insieme ai più grandi jazzisti del mondo (da Herbie Hancock a George Benson, da Steve Gadd a Gil Evans) il long playing “Ornella e…”. Nel 1989 torna, dopo un’assenza di quasi vent’anni, al Festival di Sanremo con un brano scritto da Gino Paoli, Sergio Bardotti e Mauro Pagani “Io come farò”. Dopo album raffinati e levigati quali “Quante storie” (1990) e “Sheherazade” (1995), nel 1997 realizza un album, “Argilla”, insieme al jazzista Paolo Fresu. Torna al Festival di Sanremo nel 1999 con il brano “Alberi” cantato con Enzo Gragnaniello. Nel 2004 incide insieme a Gino Paoli il long playing “Ti ricordi? No non mi ricordo” cui segue una tournée e il doppio cd “VanoniPaoli live”. Nel 2007 partecipa al Festival Magna Grecia Teatro 2007 recitando in “Femmine e fuoco – voci dal mito” di Giancarlo Cauteruccio su testo del poeta Robeto Mussapi. Il 17 ottobre 2008 esce il cd con duetti con alcuni grandi della musica leggera italiana “Più di me”.

Hanno detto di lei:
“Mi ha sempre sorpreso la naturalezza del suo artificio musicale. Sembra che l’inventi lì per lì le sue canzoni, che tutto le venga facile e naturale. Ma chi conosce la musica sa quanto lavoro occorra per comunicare questa sensazione di spontaneità (…) Ornella infatti eccola qui, impetuosa nel pieno della sua giovinezza intellettuale, muoversi e cantare con l’energia e la gioia di chi sa che lo spirito e il gioco sono il solo modo di sentirsi vivi” (Dacia Maraini)

“Ecco dunque la ragazza che qualche anno dopo incontrò Strehler. La prese, la disfece, la rifece. Le insegnò a cantare. Superò il maestro perché la scena la sapeva già calcare ma il maestro le fu fatale (…) A lei che piaceva tanto l’amore e che del fatto era l’interprete e il regista, perfetta, quell’istrione le insegnò le appassionate gioie della passione infelice. Le uniche che una grande attrice e una femmina ritiene degne di considerazione. È stata la prima star che ha dichiarato l’età” (Lina Sotis)

 

 

Last Updated ( Friday, 17 October 2008 )
 
< Prev   Next >