Prima Pagina  
Menu principale
Prima Pagina
Ultime Notizie
Attualità, Costume e Società
Storia e Cultura
Arte e design
Sport e Spettacolo
Italiani Estero
Personaggi e Biografie
Calendario Eventi
Galleria Immagini
Servizi
Attività
Pubblicazioni
Newsletter
Rappresentanze Estero
Archivio
Chi siamo
Contatti
Gerenza
Amministratore
Calendario Eventi
domlunmarmergiovensab
0102030405
06070809101112
13141516171819
20212223242526
27282930
Login Form





Lost Password?
Syndication

 
testata
Ultime Notizie
Agenda appuntamenti del 6 febbraio 2009
Agenda. Tutti i pezzi
5 febbraio 2009 - Ecco i principali appuntamenti di venerdì 6 febbraio in Italia e nel mondo.
LUSSEMBURGO - Tra Sacro e Profano. Capolavori del XVII secolo nelle raccolte della Banche Italiane.
TEL AVIV - Sounds and Visions. Artists’ Films and Videos from Europe.
NEW YORK - Sign of sound. Performance Fabiana Yvonne,  Lugli Martinez e Matthew Garrison.
MOSCA - Vertice Ue-Russia.
MONACO - 45mo convegno sulla Sicurezza, presente tra gli altri il vice presidente americano Joe Biden, il segretario generale della Nato Jaap de Hoop Scheffer, il presidente della commissione Ue Barroso. Per l'Italia partecipa il ministro della Difesa Ignazio La Russa.
Read more...
 
Cinema, no a proiezioni di 'Ex' nelle sale parrocchiali
Percorsi nel cinema
5 febbraio 2009 - Niente ' Ex' nelle sale parrocchiali. Per il film corale di Fausto Brizzi, in uscita venerdì 6 febbraio, nessuna proiezione sugli schermi parrocchiali. Nella pellicola, il prete interpretato da Flavio Insinna abbandona la tonaca per amore. Il film, infatti, è stato considerato nella classifica stilata dalla Commissione Nazionale di valutazione Film, curata dall'Acec per conto della Cei "sconsigliabile, non utilizzabile, superficiale". Un giudizio che porta alla sua esclusione dalla programmazione delle circa mille sale riunite dall'Associazione Cattolica Esercenti Cinema.
Read more...
 
Battisti, Pe: Brasile tenga conto sentenza Italia
Cesare Battisti. La giustizia brasiliana nega l'estradizione e lo rende "rifugiato politico" 
5 febbraio 2009 - Con 46 sì, 8 no e nessun astenuto il Parlamento europeo ha approvato la risoluzione sul caso di Cesare Battisti, con la quale si confida che il riesame della decisione da parte del Brasile tenga conto della sentenza emessa da uno Stato dell'Ue "nel pieno rispetto dei principi di legalità su cui si fonda l'Ue". Presentata dai gruppi del Ppe, Pse, Liberaldemocratici e Uen, la risoluzione è stata posta in votazione dopo che la socialista Martine Roure e il verde Gerard Onesta avevano sollevato la questione della scarsa presenza di deputati al momento del voto.
Read more...
 
Omicidio di Garlasco, Panorama: ecco il materiale sul pc di Stasi
Omicidio di Garlasco. Tutti i pezzi
5 febbraio 2009 - Foto, film a luci rosse, racconti hard e riprese personali. Il settimanale Panorama, in edicola il 6 febbraio, pubblica un servizio di cui è stata data un'anticipazione, con un elenco del materiale e di che tipo, trovato nel computer di Alberto Stasi, unico indagato nell'omicidio della fidanzata Chiara Poggi, uccisa a Garlasco il 13 agosto 2007. Ci sono  file musicali, foto pedopornografiche (per le quali Stasi è già indagato), ma anche di aerei, donne violentate, persone sofferenti.
Read more...
 
Arte, Croppi: vogliamo aprire casa Balla a Roma
Percorsi nell'Arte, nell'Architettura, nel Design e nella Fotografia 
5 febbraio 2009 - La casa dove il pittore futurista Giacomo Balla trascorse nella capitale gli ultimi 30 di vita, diventerà fruibile "almeno per gli studiosi". È quanto assicura l'assessore alla cultura del Comune di Roma Umberto Croppi, che ha fatto un sopralluogo nell'abitazione in via Oslavia, nel quartiere Prati, dopo un falso allarme stampa di infiltrazioni d'acqua nell'appartamento. "È un oggetto d'arte straordinario - ha detto estasiato l'assessore - pieno di decorazioni e dove la maggior parte dei mobili sono stati costruiti dalle mani dell'artista. Un valore incalcolabile sul mercato perché praticamente si tratta di un'opera d'arte tridimensionale.
Read more...
 
Meteo, in arrivo piogge e temporali sul centro-nord
5 febbraio 2009 - In arrivo pioggia e temporali sull'Italia centro-settentrionale. Il tutto è causato da una nuova perturbazione di origine che sta raggiungendo la penisola. Per questo, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un allerta meteo valido dalle prime ore di venerdì 6 febbraio: gli esperti prevedono temporali localmente anche molto intensi e venti forti su tutto il nord Italia e sulle regioni centrali tirreniche. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso sulle Alpi a quote superiori agli 800-1.000 metri.
Read more...
 
Moto Gp, Valentino Rossi cade durante le prove, nessun danno
Moto Gp 2009. Tutti i pezzi 
5 febbraio2009 - Durante le prime prove ufficiali del motomondiale, in Malesia, Valentino Rossi finisce a terra senza conseguenze. Dopo essersi tagliato mano e piede sinistri due giorni fa per un banale incidente domestico, il pesarese è caduto oggi nella prima giornata di test della nuova Yamaha sul circuito di Sepang. Fortunatamente, non si è fatto nulla. “Niente di grave - ha detto Rossi ai box -. È solo che mi fanno male le mie ferite".
Read more...
 
Fratellini di Gravina, oggi si decide sull'archiviazione
Fratellini di Gravina. Tutti i pezzi
5 febbraio 2009 – Ha preso il via oggi presso il Tribunale di Bari, l’udienza a porte chiuse per discutere l’opposizione alla richiesta di archiviazione, avanzata dalla Procura, nell’ambito dell'inchiesta contro Filippo Pappalardi, il papà dei fratellini di Gravina di Puglia, Ciccio e Tore.
Read more...
 
Salute, al via la campagna antifumo voluta dal governo
5 febbraio 2009 - Il fumo uccide 5,4 milioni di persone nel mondo ogni anno, di cui 80.000 in Italia. Il ministero del Welfare ha pertanto deciso di lanciare una nuova campagna antifumo, che ha per obbiettivo la riduzione del numero di fumatori abituali, la sensibilizzazione dei fumatori sui danni provocati agli altri, al fine di tutelare i non fumatori e la prevenzione dell’avvicinamento dei giovanissimi alle sigarette.
Read more...
 
Delitto Perugia, Sollecito spostato da Terni a Perugia
Delitto Perugia. Tutti i pezzi
5 Febbraio 2009 – Dopo essere stato spostato dal carcere di Terni a quello di Perugia, Raffaele Sollecito domani prenderà parte, davanti alla Corte d'assise di Perugia, alla seconda udienza del processo per l'assassinio di Meredith Kercher nel quale è imputato con Amanda Knox (tutti e due hanno comunque sempre negato qualsiasi addebito). A quanto si apprende dall’ Ansa, il trasferimento è connesso proprio alle necessità processuali.
Read more...
 

tutte le ultime notizie - all news >>


 
Sondaggi
Chi è online
We have 2 guests online
 
Annuncio Pubblicitario
 
Stefania Sandrelli, biografia PDF Print E-mail
giovedì, 23 agosto 2007

Attrice, nata a Viareggio il 5 giugno 1946.

Stefania Sandrelli, la Leonessa d'Oro  che ruggisce a chi attacca il cinema italiano

stefania_sandrelli.jpgAttrice dotata di un talento duttile e versatile, Stefania Sandrelli nel corso degli anni si è affermata come una delle migliori attrici italiane caratterizzandosi per una capacità di ironia ed autoironia che è diventata l’immancabile cifra stilistica delle sue interpretazioni. Dopo esser stata notata per aver vinto, a soli quindici anni, il concorso di bellezza Miss Cinema di Viareggio, debutta nel grande successo di Luciano Salce “Il federale” (1961) satira degli aspetti più ridicoli del ventennio che vede un grande Ugo Tognazzi nei panni di un ottuso fascistello che viene promosso gerarca proprio mentre sta cadendo il regime. L’anno seguente viene scelta da Pietro Germi per il ruolo di Angela, la bella cugina diciottenne di cui si innamora il protagonista Fefè (Marcello Mastroianni), in “Divorzio all’italiana”.

Il film, una graffiante satira delle tradizioni più retrive della Sicilia dell’epoca, punta la sua feroce satira contro il cosiddetto “delitto d’onore”, una barbarie che veniva consentita dal codice penale, raccontando le peripezie di Fefè, il quale, per poter sposare la giovane cugina, è costretto a spingere le moglie tra le braccia dell’amante per poterla cogliere in fragrante adulterio ed ucciderla. E’ sempre Germi ad offrire un altro ruolo indimenticabile alla Sandrelli nel divertente e spietato affresco di una Sicilia arcaica e arretrata in “Sedotta e abbandonata” (1964). Questa volta l'attrice di Viareggio è Agnese, una sedicenne che viene sedotta dal fidanzato della sorella e costretta dal padre, dopo incredibili peripezie, a sposare in “nozze riparatrici” il malaccorto playboy. Personaggio drammatico è quello della donna giovane e bella, umiliata e sfruttata da maschi navigati, che interpretata in “Io la conoscevo bene” (1965) di Antonio Pietrangeli. E’ la storia di Adriana giovane che, giunta da Pistoia a Roma nella speranza di affermarsi nel mondo dello spettacolo, si trova coinvolta in una girandola di vuote storie d’amore e fallimentari esperienze lavorative che la spingono al suicidio. Nel 1970 avviene un altro incontro fondamentale per la sua carriera: quello con Bernardo Bertolucci che la dirige in “Il conformista” (1970) e in “Novecento” (1976). Ispirato all’omonimo romanzo di Alberto Moravia “Il conformista”, elegante e raffinata critica alla borghesia italiana del ventennio, descrive il progressivo tracollo di un personaggio che spinto dalla voglia di normalità e dall’attrazione per l’ideologia fascista si trasforma piano piano in un assassino. “Novecento” è un colossale ed ambizioso affresco di quarantacinque anni di storia italiana raccontata attraverso le storie parallele di un padrone e di un contadino nati nello stesso giorno del 1900. Si tratta di un’opera che abbina aspetti spettacolari ad una forte dose di sdegnata ideologia sociale, parlando di lotta di classe attraverso un racconto strutturato sul confronto delle vite parallele dei protagonisti. Nel 1970 ritorna alla commedia recitando nello scanzonato affresco del Medioevo di “Brancaleone alle crociate” di Mario Monicelli. Recita nel capolavoro di Ettore Scola “C’eravamo tanto amati” (1974), amaro ritratto di una generazione che assiste impotente al tradimento dei propri ideali. La partecipazione al film ad episodi “Quelle strane occasioni” (1976) le offre l’occasione di dar vita ad un ottimo duetto comico con Alberto Sordi (episodio intitolato “L’ascensore” diretto da Luigi Comencini). Nel 1980 recita nella commedia di Ettore Scola “La terrazza” che mette alla berlina la borghesia radical-chic romana rappresentata nel corso di una serata in terrazza. Dopo esser stata diretta da Tinto Brass ne “La chiave” (1983), partecipa alla splendida galleria di ritratti femminili del film corale di Mario Monicelli “Speriamo che sia femmina” (1986). Sempre diretta da Ettore Scola partecipa al racconto di ottanta anni di storia di una famiglia della media borghesia romana ne “La famiglia” (1986) e nel 1988 dipinge con grande sensibilità interpretativa il ritratto di una madre dolce e comprensiva in “Mignon è partita” di Francesca Archibugi. E’ di nuovo diretta da Bernardo Bertolucci in “Io ballo da sola” (1996) mentre nel 2001 interpreta una madre in crisi in “L’ultimo bacio”, film che consacra Gabriele Muccino come uno dei migliori giovani registi nel panorama italiano. Il 10 settembre 2005 riceve il Leone d’Oro alla carriera  nel corso della 62° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.
Oltre che al cinema la Sandrelli si dedica anche alla televisione, prendendo parte a molte fiction tra le quali segnaliamo la fortunatissima serie del “Maresciallo Rocca”, trasmessa da Raidue, in cui interpreta la farmacista Margherita, “Caro maestro 2”, in cui recita al fianco di Marco Columbro ed Elena Sofia Ricci, e “Il bello delle donne” su Canale 5.

Hanno detto di lei:

“…Un’attrice molto brava e duttile, una bellezza radiosa, sensuale, vitale. E anche altro: un grande carattere. Fingendosi arrendevole (“cera molle” la chiamavano da ragazza) ha sempre fatto quello che ha voluto, nella carriera come nella vita privata: trasgressiva senza proclami, con grazia allegra e leggera, ardita senza paure né vittimismi, libera sempre…” (Lietta Tornabuoni)

“…Attrice moderna e mai modernista, Stefania è il cinema italiano contemporaneo al meglio di quello che ha saputo offrire…” (Marco Muller)

“…Film dopo film, decennio dopo decennio, Stefania Sandrelli ha rappresentato non solo il nostro cinema ma il nostro paese come nessuna attrice della sua generazione è riuscita a fare…” (Fabio Ferzetti)

 

Last Updated ( martedì, 19 agosto 2008 )
 
< Prev   Next >